Ago 02

Immissioni da Gae, venerdì 4 e sabato 5 convocazioni presso la nuova sede del Csa

Pubblichiamo di seguito il calendario delle convocazioni per l’eventuale stipula di contratti a tempo indeterminato scuola primaria, infanzia, secondaria di primo e secondo grado docenti posto comune e sostegno da individuare dalla graduatoria permanente ad esaurimento. Le operazioni si svolgeranno venerdì 4 e sabato 5 agosto presso il Csa di Caserta, via Lubich area ex Saint Gobain Caserta – piano ZERO (Palazzo della Provincia).

Ago 01

Immissioni in ruolo, da domani le convocazioni

Pubblichiamo il calendario delle convocazioni per le immissioni in ruolo da concorso nella regione relative a primaria e infanzia e secondaria, e il riparto posti regione Campania. Le operazioni di nomine per immissioni in ruolo 2017-2018 da graduatorie di merito Concorso si svolgeranno nei giorni 2 e 3 agosto 2017, a partire dalle ore 7:30 presso l’IPIA Sannino di Napoli – Via A.C. De Meis 243, dove, per ragioni logistiche, saranno ammessi i soli candidati. Gli aspiranti a nomina dovranno esibire documento di identità e codice fiscale.

Ago 01

Gae, diploma magistrale: la giurisdizione è del giudice amministrativo

Inserimento in GAE Diplomati magistrale: la giurisdizione spetta al giudice amministrativo –

Dichiarato inammissibile il ricorso del MIUR.

La Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la sentenza n. 18990/2017, ha dichiarato inammissibile il ricorso del MIUR ed ha confermato che la giurisdizione sul caso è del giudice amministrativo e non del giudice ordinario.

L’appello proposto con il patrocinio degli avvocati Francesco Cundari e Giuseppe Cundari, per conto della CISL Scuola di Caserta, è attualmente pendente innanzi all’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, la quale, alla luce di tale pronuncia, potrà finalmente fissare la data per la definitiva discussione sul diritto dei diplomati magistrale all’inserimento in Gae.

In base alle ultime indicazioni, inoltre, l’udienza di discussione potrebbe svolgersi nel mese di Ottobre o, comunque, entro fine anno.

Lug 12

Ricorso per la paritaria, ecco come partecipare

La Cisl Scuola di Caserta comunica agli interessati al ricorso per il riconoscimento degli anni di servizio svolti nella scuola paritaria, che abbiano creato l’interesse per il procedimento includendo le annualità lavorative di riferimento nella domanda di mobilità o in quella di ricostruzione di carriera, a contattare direttamente lo studio Cundari, (viale delle Querce – parco I Lari 0823 345169). Il costo del ricorso (da proporsi innanzi il Giudice del lavoro competente) sarà di 150 euro per i Tribunali della Campania, maggiorati in virtù della allocazione dei vari Tribunali competenti. Tali spese non comprendono l’eventuale contributo unificato, se dovuto.

Lug 10

Ricorso per l’inserimento in Gae, riunione il 20 presso la Cisl Scuola di Caserta

La Cisl Scuola di Caserta invita tutti gli interessati al ricorso per l’inserimento in Gae, che abbiano prodotto domanda di inserimento entro lo scorso 8 luglio, a prendere parte alla riunione fissata giovedì 20 luglio alle ore 16.30 presso la nostra sede di va Ferrarecce, per la sottoscrizione del mandato.

Lug 10

Docenti Irc, la Cisl Scuola chiede incontro urgente al ministro Fedeli

Lo scorso 5 luglio la segreteria nazionale Cisl Scuola, insieme a Snals Confsal e Gilda Unams, ha inviato una richiesta di incontro alla Ministra Valeria Fedeli per affrontare tutte le problematiche inerenti il diffuso precariato dei docenti di Religione Cattolica, anche con la prospettiva di avviare al più presto tutte le procedure per l’emanazione di un nuovo concorso, sia in relazione al numero elevato di posti vacanti (circa 4.500 su tutto il territorio nazionale) sia per dare risposta alle legittime aspettative dei docenti sino ad oggi incaricati che attendono una nuova procedura concorsuale da più di 10 anni, considerando che l’ultimo concorso rivolto a questo personale è stato bandito nel 2004.
In occasione dell’incontro la Cisl Scuola si farà carico di affrontare anche tutte le questioni di carattere organizzativo e didattico conseguenti l’entrata in vigore della legge 107/15, che vedono il permanere ingiustificato di numerose criticità irrisolte, a partire dalla gestione dell’organico dell’autonomia, dalla delicata questione dei docenti IRC che ricoprono il ruolo di vicari dei Dirigenti e ai quali, ad oggi, è preclusa ogni possibilità di svolgere il loro incarico disponendo dell’esonero dal servizio d’insegnamento, alla negazione del diritto alla card per la formazione a tutti i docenti incaricati, ancorché svolgano la propria attività d’insegnamento ininterrottamente dal 1° settembre al 31 agosto di ogni anno scolastico.
La Cisl Scuola, nell’ambito del suo quotidiano impegno rivolto a tutto il personale della scuola, non manca di porre la dovuta attenzione anche alle diverse specificità operanti nella comunità professionale; riconosce pertanto anche ai docenti di religione cattolica il ruolo importante svolto all’interno delle istituzioni scolastiche, sia per il solido e diffuso legame con gli studenti e le famiglie (posto che ad avvalersi dell’IRC sono quasi il 90% degli alunni), sia per il valore che l’insegnamento della religione cattolica può assumere in un processo educativo e formativo basato su solidi strumenti di elaborazione di conoscenze e competenze di cittadinanza proprie di una scuola laica ma attenta a radici culturali fortemente radicate nella storia del nostro Paese e condivise da larga parte della comunità.
La Cisl Scuola considera tra gli obiettivi prioritari in questa fase, anche per il personale docente IRC, la stabilità del posto di lavoro, per le implicazioni che ciò comporta sul piano delle tutele individuali e per un’efficace programmazione e gestione del servizio scolastico. Occorre riportare il rapporto tra personale di ruolo e personale incaricato all’equilibrio sancito dalla legge 186/2003. Tale equilibrio si è ormai alterato in una misura che appare francamente inaccettabile: è pertanto indispensabile e urgente provvedere ad un suo corretto ripristino.

Lug 10

Istanze on line, avviso urgente per gli utenti del portale

In previsione della prossima apertura delle istanze per la presentazione del modello B da parte del personale docente e dell’allegato D3 (la cui normativa è in corso di definizione) da parte del personale ATA incluso nelle graduatorie di istituto, al fine di ridurre i disagi all’utenza dovuti allo smarrimento delle credenziali di accesso (username e password) al portale “Istanze On Line” (alias POLIS) o alla casella di posta elettronica indicata in fase di registrazione, il Miur comunica che verranno revocate tutte le utenze che non sono state più utilizzate dal 01/03/2015.

Al fine di evitare la revoca delle utenze e la conseguente necessità di procedere ad nuova registrazione e riconoscimento presso le segreterie scolastiche – fa sapere il Miur – si raccomanda agli utenti interessati che dal 01/03/2015 non hanno più effettuato alcun accesso al portale Istanze On Line, di accedere al servizio utilizzando il bottone “ACCEDI” presente nella pagina  http://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm entro le ore 24:00 del prossimo 12 Luglio.

Per ulteriori dettagli in merito alle credenziali di accesso da utilizzare si raccomanda di leggere con attenzione la pagina http://www.istruzione.it/polis/Novit%C3%A0ServizioIstanzeOnLine_rev11.pdf.

 

Giu 28

Invio del modello B, ecco come prenotarsi per le consulenze

A partire da oggi, mercoledì 28 giugno, sarà possibile prenotarsi per ricevere consulenza dalla Cisl Scuola di Caserta in merito all’invio del modello B delle domande di II e III fascia. Le prenotazioni potranno essere effettuate esclusivamente al numero di telefono 0823 329160, dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 19, fino ad esaurimento della capienza. L’invio del modello B sarà possibile dal 14 al 25 luglio prossimi, e avverrà esclusivamente on line. Per questo, gli interessati dovranno arrivare all’eventuale appuntamento presso gli uffici della Cisl Scuola di Caserta, in via Ferrarecce, muniti di valide credenziali per l’accesso a “Istanze on line”, una copia della domanda cartacea presentata entro il 24 giugno e l’elenco delle sedi che si intendono esprimere. Il servizio è riservato agli iscritti (o a chi intenda iscriversi) alla Cisl Scuola di Caserta.

Giu 27

II e III fascia, nuove date per la scelta delle sedi: dal 14 al 25 luglio

Il termine per l’inserimento a sistema, da parte delle scuole, delle domande di aggiornamento delle graduatorie per le supplenze dei docenti (II e III fascia) è stato prorogato al 13 luglio 2017 (modelli A1, A2, A2 bis). La comunicazione è pervenuta poco fa dal MIUR. L’inserimento su istanze online, da parte degli interessati, del modello B per la scelta delle sedi potrà avvenire dal 14 al 25 luglio 2017.
Nei giorni scorsi la Cisl Scuola aveva denunciato l’impraticabilità del termine in precedenza stabilito, che fissava come ultima data per l’inserimento a sistema delle domande il 30 giugno. Con questo spostamento si concede comunque alle scuole un margine ulteriore di tempo per lo svolgimento di pratiche la cui complessità e delicatezza non sono di poco conto, e alle quali le segreterie si trovano a far fronte spesso in condizioni di vera e propria emergenza sul versante delle loro dotazioni di organico.

La Cisl Scuola di Caserta comunicherà nei prossimi giorni, attraverso il proprio sito web, la data da cui sarà possibile effettuare le prenotazioni per ricevere assistenza nell’invio del modello B. 

Giu 15

Dal 20 giugno all’8 luglio scioglimento riserve nelle Gae

Col decreto ministeriale n. 400 del 12.6.2017 vengono disciplinate, con effetto dall’a.s. 2017/18, le consuete operazioni annuali riguardanti le Graduatorie ad Esaurimento del personale docente. Le operazioni riguardano:

  • lo scioglimento della riserva da parte degli aspiranti in attesa di conseguire il titolo abilitante e che si abilitano entro il termine del 8.7.2017 (mod. 2);
  • la presentazione dei titoli di riserva che consentono di fruire dei benefici di cui alla legge 12.3.1999, n. 68 (mod. 3);
  • l’aggiornamento degli elenchi del personale in possesso dei titoli di specializzazione per il sostegno o dei metodi didattici differenziati, con l’inclusione negli stessi data da parte di aspiranti già inseriti in graduatoria e che acquisiscono i titoli predetti (mod. 4).

Le domande dovranno essere presentate, esclusivamente, mediante modalità telematica nell’apposita sezione “Istanze on line” del sito internet del MIUR nel periodo che intercorre tra il 20 giugno e l’8 luglio 2017.

Il D.M. 400, inoltre, dispone per la scuola secondaria il passaggio alle nuove classi di concorso. La confluenza riguarda tutti gli aspiranti attualmente inclusi nelle GAE. Per quanto riguarda le nuove classi di concorso nelle quali ne sono confluite più di una, tutti gli iscritti nelle GAE interessati saranno collocati nella graduatoria di confluenza con i punteggi, nonché i titoli di preferenza e precedenza, posseduti alla data dell’ultimo aggiornamento avvenuto per il triennio 2014-2017 privilegiando:

  • la graduatoria di fascia più favorevole;
  • a parità di fascia, la graduatoria con punteggio maggiore;
  • a parità di fascia e punteggio, la graduatoria con maggiore anzianità di iscrizione.

Sono dettate, infine, disposizioni riguardanti l’applicazione del pronunciamento della Commissione Europea sulla questione dei punteggi assegnati alle qualifiche professionali ottenute in altri stati della Comunità. A tal fine gli interessati potranno presentare domanda di rideterminazione dei punteggi loro assegnati in precedenza.

fonte – Cislscuola.it

Post precedenti «

» Post successivi