«

»

Feb 05

Mobilità 2018/19, dopo Pasqua il via alle domande

Si è svolto il primo febbraio al Miur l’incontro di informativa sull’Ordinanza Ministeriale applicativa del CCNI sulla mobilità per l’anno scolastico 2018/19. L’ordinanza – che sarà emanata solo dopo la certificazione da parte degli organi di controllo dell’Accordo siglato il 22.12.2017 che ha prorogato il CCNI sulla mobilità dello scorso anno – conterrà i termini per la presentazione delle domande che si ipotizzano nel mese di aprile, subito dopo Pasqua.

E’ prevista la gestione informatizzata della mobilità del personale educativo, impegno assunto dal Miur nel CCNI dello scorso anno.

La Cisl Scuola ha richiesto che l’ordinanza, i cui contenuti non possono ovviamente contrastare con le regole previste nel CCNI, chiarisca comunque alcune questioni interpretative emerse nelle operazioni di mobilità dello scorso anno. Tra queste segnaliamo il trattamento d’ufficio su scuola dei soprannumerari non soddisfatti a domanda; la graduatoria ai fini dei perdenti posto sul sostegno della scuola secondaria di secondo grado (deve essere compilata senza distinzione tra le quattro aree); la possibilità di costituire Cattedre Orario Esterne (COE) anche tra scuole di ambiti diversi e tra corsi diurni e serali.